INTRODUZIONE ALLE SCHEDE VIDEO ROG STRIX RADEON RX 580 E RX 570

INTRODUZIONE ALLE SCHEDE VIDEO ROG STRIX RADEON RX 580 E RX 570

AMD ha presentato oggi pomeriggio le sue nuove schede Radeon RX della Serie 500, e ASUS ROG è tra i principali partner produttivi di queste schede. Le ROG Strix Radeon RX 580 e RX 570 accoppiano le migliori tecnologie ASUS con le GPU con architettura Polaris migliorata e fino a 8GB di memoria GDDR5. Il trattamento ROG Strix comprende un incremento di clock, un sistema di dissipazione personalizzato e l’illuminazione Aura Sync per garantirvi la miglior esperienza possibile.

COSTRUITE SU UNA BASE COMUNE

Anche se differiscono in alcune aree le nuove schede grafiche RX 580 e RX 570 adottano una serie di caratteristiche in comune che ne migliorano il raffreddamento, l’estetica e l’affidabilità. Il dissipatore è dotato di ventole Wing Blade 0dB che si disattivano completamente quando la scheda video non è sfruttata o è a basso carico di lavoro. Questo fa si che le Strix possano operare nel più totale silenzio mentre navigate sul web, vedete video o giocate i titoli meno impegnativi.

ROG-Strix-RX-580

I giochi e la Realtà Virtuale impattano molto sulla GPU rispetto ad altre attività, questo rappresenta un problema per le ventole di sistema che normalmente regolano la loro velocità di funzionamento sulla temperatura della CPU. Ma non c’è problema ROG ha pensato anche a questo, le ROG Strix RX 580 e RX 570 sono dotate di connettori FanConnect II che vi permettono di collegare ventole di sistema direttamente alla scheda video. Queste ventole sono gestite allo stesso modo di quelle del dissipatore della scheda garantendo un ricambio d’aria ottimale quando le temperature si fanno più elevate. L’illuminazione RGB è un fattore estetico valido per tutti. Con un pieno spettro di colori ed effetti multipli tra cui scegliere l’illuminazione Aura Sync è facilmente personalizzabile per adattarsi al vostro stile personale. C’è anche qualcosa di più, l’illuminazione si può sincronizzare con altre componenti e periferiche ROG compatibili con Aura Sync così come alcuni modelli di case e memorie certificate da ROG per avere una soluzione completa che illumina l’intero sistema. Le schede video ASUS sono realizzate utilizzando il sistema con il sistema Auto-Extreme Technology, un processo interamente automatizzato che adotta componenti di alta qualità e incrementa l’affidabilità complessiva del tutto. Le ventole utilizzate sono certificate IP5X per la resistenza alla polvere. Questo farà si che il vostro investimento possa durare a lungo.

LA ROG STRIX RX 580 PORTATA AL TOP

Anziché utilizzare i dissipatori della precedente generazione, la ROG Strix RX 580 utilizza quello progettato per la Strix GTX 1080Ti. Il design a 2,5 slot consente di avere una superficie di dissipazione maggiore del 40%. La piastra in rame posta a diretto contatto con la GPU è progettata appositamente per massimizzare il trasferimento di calore e grazie alla tecnologia MaxContact ha una superficie di contatto dieci volte più liscia rispetto ai dissipatori tradizionali. Un miglior raffreddamento ci consente di spingere la Radeon RX 580 al massimo. Al vertice della lineup abbiamo la Strix RX 580 Top la cui GPU ha le frequenze spinte a 1.431MHz in OC mode 2 1.411MHz in Gaming mode. Questa scheda è accompagnata da un convenzionale modello OC con frequenze di 1.380/1.360MHz e un modello con frequenze stock di 1.360/1.340MHz. Ad ogni modo non sarete limitati dalle frequenze sopraindicate, tramite il software GPU Tweak II potrete regolare a piacimento le velocità e i profili di raffreddamento per un overclock personalizzato.

Continuando a parlare di numeri, tutte le varianti di ROG Strix RX 580 sono dotate di 8GB di memoria GDDR5 con interfaccia a 256bit. Sono dotate di due connettori FanConnect II per le ventole di sistema e la presenza di due uscite HDMI 2.0, perfette per poter collegare contemporaneamente un monitor e un visore VR. Altre uscite comprendono due DisplayPort 1.4 e una DVI-D, per avere a disposizione la massima scelta. Se questo non bastasse la Strix RX 580 è accompagnata da una licenza di un anno per XSplit Gamecaster, il miglior software di streaming presente sul mercato. Il software è integrato all’interno di GPU Tweak II consentendovi di registrare e trasmettere dalla stessa interfaccia che gestisce la scheda video.

POTENZA ACCESSIBILE CON LA STRIX RX 570

Se la RX 580 offre una miglior esperienza a risoluzione 1440p e in VR, la RX 570 è progettata per offrire la massima fluidità a 1080p. Le richieste di raffreddamento sono inferiori e per questo motivo viene adottato il dissipatore classico DirectCU II a due slot con la presenza di sole due ventole. La scheda è anche dotata di un connettore FanConnect II. Verranno prodotte due versione di Strix RX 570, entrambe con 4GB di memoria GDDR5 con interfaccia a 256bit. Il modello standard porta le frequenze a 1.254MHz in OC mode e 1.244MHz in Gaming mode, mentre la variante OC porta le frequenze a 1.310/1.300MHz. Ad ogni modo sarete liberi di overclockare il tutto a vostro piacimento tramite software GPU Tweak II. La Strix RX 570 non è pensata per la VR, quindi è dotata di una singola uscita HDMI 2.0, di fianco a una DisplayPort 1.4 e due DVI. Questo non impedisce però che si possa collegare una grossa TV 4K a 60Hz o display compatibili con la tecnologi AMD FreeSync. L’illuminazione Aura Sync è limitata a un singolo badge con il logo ROG, anziché coprire tutta la scheda. La licenza XSplit Gamecaster è sempre presente, ma limitata a soli 14 giorni, abbastanza per poter farsi un’idea delle potenzialità di questo software. ROG-Strix-RX-570

ALTERNATIVE ASUS

Mentre le schede ROG Strix mettono i gamer al primo posto, ASUS offre anche alcune alternative differenti. La Dual Radeon RX 580 mantiene le ventole Wing Blade 0dB e l’uscita VR dedicata come la Strix, ma opta per un dissipatore a due slot e rinuncia all’illuminazione. Saranno realizzate due versioni una OC con frequenze di 1.380MHz in OC mode e 1.360MHz in Gaming mode, e una edizione standard con frequenze di 1.360/1.340MHz. In entrambi i casi sono presenti 4GB di memoria GDDR5 e un dissipatore nero e bianco. Scendendo di un gradino la graduatoria delle GPU c’è la Expedition RX 570 che offre una valida alternativa per il gioco continuo. Le sue ventole sono progettate per avere un ciclo di vita doppio rispetto a quello di quelle standard, mentre la tecnologia 0dB elimina ogni rumore con carichi di lavoro leggeri. Anche in questo caso potrete scegliere tra due versioni, la OC ha frequenze di 1.266MHz in OC mode e 1.256MHz in Gaming mode. Mentre il modello standard ha frequenze di 1.254/1.244MHz. Entrambe sono dotate di 4GB di memoria GDDR4, con uscite HDMI 2.0, DisplayPort 1.4, e DVI.