La Overwatch League ha le prime sette squadre internazionali di alto livello

La Overwatch League ha le prime sette squadre internazionali di alto livello

Il fenomeno Overwatch diventa sempre più globale e professionale, Activision Blizzard non a caso ha annunciato la vendita delle prime squadre dell'Overwatch League delle città più importanti del mondo.

A chi? A sette imprenditori e leader di degli eSport di livello professionistico, ovvero Robert Kraft, presidente e CEO del Gruppo Kraft e dei New England Patriots (Boston), Jeff Wilpon, cofondatore e partner di Sterling.VC e direttore operativo dei New York Mets (New York), Noah Whinston, CEO di Immortals (Los Angeles), Ben Spoont, CEO e cofondatore di Misfits Gaming (Miami-Orlando), Andy Miller, presidente e fondatore di NRG eSports (San Francisco) NetEase (Shanghai), e Kevin Chao, cofondatore di Kabam (Seul). Il videogioco online di Blizzard ha già riunito milioni di giocatori in tutto il mondo, l'arrivo di questi nuovi proprietari offre l'opportunità di raggiungere ancora più utenti in tutto il pianeta e in modo ancor più veloce rispetto al passato. Dei 20 giochi Blizzard, Overwatch è in cima alle classifiche di vendita degli ultimi vent'anni, il titolo più veloce a raggiungere più di 30 milioni di giocatori. Un risultato impressionante, che significa una cosa sola: l'obiettivo dello studio è stato centrato a 360 gradi, vista la natura competitiva del titolo. A un anno dalla sua uscita, Overwatch non ha ancora rivali all'altezza.